A cosa serve la SEO? Ecco 5 buoni motivi per investire nel posizionamento

A cosa serve la SEO? Ecco 5 buoni motivi per investire nel posizionamento

A cosa serve la SEO e perché è importante investire nel posizionamento di un sito web: ecco la verità

A cosa serve la SEO? Molti pensano che sia sufficiente avere un sito e prima o poi, magicamente, i clienti arriveranno. Mi dispiace spezzare questo sogno ma è bene chiarirlo subito: non è così! Avere un sito, con design responsive e una grafica accattivante in grado di fornire un’ottima esperienza di navigazione è importante.  Ma a cosa serve che nessuno lo visita? A niente!

Molti clienti, soprattutto quelli poco esperti e lungimiranti a dire il vero, pensano che la spesa relativa alla SEO si possa tranquillamente evitare, o quantomeno procrastinare. Altri pensano addirittura che il posizionamento sui motori di ricerca sarà automatico: “tra quanto tempo comparirò su Google?” è una domanda che ci siamo sentiti rivolgere spesso. Poi ci sono quelli che ti chiedono quanto costa la prima posizione, ma questi meritano un capitolo a parte!

L’ottimizzazione SEO e il posizionamento sui motori di ricerca sono invece una fase fondamentale che deve andare di pari passo con la creazione di un sito. Non ha senso realizzare un progetto senza considerare questo aspetto. Sappiamo che molto spesso questo non avviene, soprattutto per motivi economici, ma per fortuna si può rimediare anche successivamente. In questo articolo voglio spiegare quindi a cosa serve fare SEO e perché è fondamentale investire nel posizionamento di un sito web.

Per avere successo online, aumentare il numero di visitatori e convertirli in clienti è necessario seguire delle regole. Non si può improvvisare e niente succede per caso; al contrario è fondamentale pianificare una strategia di marketing, alla cui base deve esserci l’ottimizzazione SEO finalizzata al posizionamento. Sia il cliente che vuole realizzare un sito, sia il webmaster che se ne occuperà devono tenere a mente questo aspetto e rivolgersi ad un consulente SEO.

5 motivi per fare SEO sul proprio sito

  1. Ogni giorno vengono effettuate su Google quasi 6 miliardi di ricerche (Fonte: Statistic Brain). La maggior parte di questi utenti visita solo i siti nelle prime posizioni, che considera più autorevoli e affidabili.
  2. Trovarsi nelle prime posizioni dei motori di ricerca significa essere al posto giusto nel momento giusto e cioè proprio quando l’utente sta cercando informazioni o ha bisogno del prodotto/servizio che offriamo.
  3. Il posizionamento organico conviene perché ha effetti duraturi rispetto alle campagne di pay per click o simili.
  4. Il posizionamento mette in pole position rispetto la concorrenza. I concorrenti su Google sono maggiori di quelli nella vita reale ma anche i vantaggi del posizionamento possono esserlo. Grazie ai motori otteniamo traffico qualificato (è Google stesso a consigliare la tua azienda) e meno concorrenti diretti una volta posizionati (la top 10 di Google è per pochi, sarebbe come se il Comune rilasciasse solo 10 licenze per la tua attività in centro città).
  5. I costi del posizionamento organico sono nettamente inferiori a quelli delle altre pubblicità, con un ritorno di investimento maggiore.

Ecco quindi spiegato in parole semplici a cosa serve la SEO: a portare visitatori sul tuo sito e a trasformarli in clienti. E tu cosa ne pensi? Se sei interessato ad una consulenza SEO, contattami per scoprire come posizionare il tuo sito. Oppure condividi la tua esperienza e il tuo pensiero nei commenti qui sotto!

Commenti

commenti

Articoli correlati

Lascia un commento